giovedì 2 giugno 2011

Tasca di manzo alle spezie

Ricetta marocchina

Inizio oggi la collaborazione con la Ditta  D & C che mi ha inviato degli ottimi tè e zuccheri di canna da tutto il mondo, e delle marmellate inglesi di fichi e arance.

















 

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di carne di manzo la punta, aperta a tasca
  • 1 bustina di infusione  Lemon Valerian della Hampstead Tea London della ditta   D e C
  • 3 asparagi
  • 3 patate medie
  • 3 fette di pane raffermo
  • ½ bicchiere di latte d’avena (o soia, o mucca)
  • 1 cipolla fresca piccola tritata
  • ½ testa d’aglio fresco tritata
  • 10 fette sottili di guanciale di maiale
  • ½ petto di pollo fresco ( io ho usato un avanzo di pollo arrosto)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 2 cucchiaini di Ras el Hanout (spezie marocchine)
  • 1 cucchiaio di olio extra v.
  • 2 bicchieri circa di vino bianco
  • 2 rametti di rosmarino
  • sale marino integrale di Cervia q.b.

Procedimento:

Immergo nel latte il pane, lesso le patate in acqua salata e vi immergo la bustina di Lemon Valerian della Hampstead Tea London, cuocio nella stessa acqua gli asparagi che lascerò tosti.
Taglio il pollo arrosto (per chi utilizza del pollo fresco ridurlo in dadini e salarlo leggermente), lo  verso in una ciotola, aggiungo il pane strizzato, metà aglio, metà cipolla, il guanciale tagliato, le spezie e aggiusto di sale.
Prendo la tasca vi inserisco l’impasto e alla fine gli asparagi per il senso della lunghezza, salo la tasca all’esterno.
Con la restante cipolla ed aglio, in un tegame che può essere messo in forno, faccio un soffritto, vi rosolo la tasca, aggiungo i 2 rametti di rosmarino, verso nel tegame il vino bianco con l’aggiunta di acqua, poi inforno a 180° per circa 1 ora, ogni tanto rigiro la carne e al bisogno irroro con vino ed acqua preriscaldati.
Una volta la tasca cotta, la faccio raffreddare per 5 minuti, poi la taglio a fette, servo la carne con la salsa che è rimasta nel tegame.

P.S. Non ho usato tutto l’impasto per riempire la tasca, l’ho utilizzato per un’altra ricetta che poi posterò!

Buon appetito


2 commenti:

  1. Sembra proprio buono. Complimenti cara e buon 2 giugno.

    RispondiElimina
  2. Carissimo/a
    Sto aggiornando l’elenco dei food blog italiani
    Mi piacerebbe sapere:
    In che anno hai aperto il blog
    Possibilmente la tua città e provincia.

    Grazie
    Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

    http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


    sergio.

    RispondiElimina

Scrivimi la tua opinione, mi interessa...