giovedì 8 dicembre 2011

Ciambella Ciocco-Cachi

E’ questa una ciambella molto particolare, perché nell’impasto non c’è ne latte, ne burro, quindi è l’ideale per chi è intollerante ai latticini, la crema è veramente deliziosa, delicata ed insolita, è la prima volta che la preparo e che l’assaggio. Il connubio ciambella al cioccolato e crema di cachi è nato perché mio figlio Simone, una volta pronta la torta, mentre si stava raffreddando ed io ero momentaneamente assente, ha pensato bene di andare ad assaggiarla, togliendo qualche pezzo della calotta superiore, così per rimediare al cratere fatto, l’ho riempito con questa crema color arancione che solo a guardarla mi fa pensare ai colori del sole.


Con questa ricetta partecipo ai contests  “Sfrutta l’inverno” e “Alla scoperta del cioccolato


 

Ingredienti per la ciambella:

  • 350 g di farina 00  (io Miscela di Farina e lievito per torte del Molino Chiavazza)
  • 200 – 220  g di zucchero
  • 3 uova (io bio)
  • 125 ml di acqua
  • 125 ml olio (io di semi di arachidi)
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 1 bustina di lievito



Svolgimento:

Nell’impastatrice, oppure nel robot da cucina, verso la farina setacciandola, lo zucchero, le uova, l’acqua e l’olio ed impasto, poi aggiungo il cacao ( questa volta non aggiungo la bustina di lievito perché già compresa nella farina), finisco di impastare bene.

Ho usato una tortiera ad anello che si sgancia di 24 cm. foderata con carta da forno.
Inforno a 180° in forno ventilato per 35-40’, in forno non ventilato cuocio per 40-45’.

Una volta cotta lascio raffreddare la ciambella su una griglia, per eliminare l’umidità.

Ingredienti per la crema pasticcera ai cachi:

  • 250 ml di latte (io parzialmente scremato)
  • 80 g di zucchero
  • 2 rossi d’uovo
  • 40 g di farina
  • 1 pizzico di sale
  • ¼ di  bacello di vaniglia
  • 1 caco maturo
  • 2-3 cucchiai di zucchero a velo

Svolgimento:

Metto i tuorli con lo zucchero in una ciotola, vi aggiungo la farina, un pizzico di sale, intanto ho messo a scaldare il latte con il baccello di vaniglia che ho tagliato per il lungo, faccio cuocere finché la crema diventi densa al punto giusto.
Metto la crema in una ciotola di vetro e la lascio raffreddare, girando in modo che non si formi la pellicina, intanto tolgo la pelle al caco, lo frullo con circa 2-3 cucchiai di zucchero a velo, la quantità di zucchero dipende dal vostro gusto, il frullato di caco deve essere dolce,
lo incorporo alla crema pasticcera.

Ora taglio la ciambella nel mezzo, la farcisco con abbondante crema ai cachi, ricopro con la parte superiore che deve essere scavata al centro.
Appoggio un piatto piccolo sulla calotta e con un coltello con punta affilata seguo tutto il bordo del  piatto e delineo così il cerchio che poi delicatamente tolgo, facendo attenzione a non scavare troppo. Farcisco la superficie con la crema e vi sbriciolo sopra un po’ di ciambella.

Buon appetito!



4 commenti:

  1. Molto particolare, e grazie mille per la tua partecipazione al nostro contest, ci segnamo il tuo blog per non perderci il tuo contest...grazieeeee

    RispondiElimina
  2. Una ricetta veramente golosa, con un frutto poco sfruttato in cucina. compliemnti e grazie per la partecipazione al contest

    RispondiElimina
  3. p.s. mi aggiungo ai tuoi lettori

    RispondiElimina
  4. Interessante... grazie per aver partecipato al mio contest...
    ciao ciao
    Mary

    RispondiElimina

Scrivimi la tua opinione, mi interessa...